Tutorial Vegan dolcetti al cocco: facili e veloci

La parola vegan, ormai va quasi di moda dirla. Ma chi è allergico ai lattcini o alle uova, sa benissimo che la cucina vegan talvolta può tornare molto utile per creare piatti che si possono mangiare senza incorrere nel rischio di allergie e senza rinunciare al gusto. Vi proporrò una ricetta di dolcetti al cocco, semplicissimi da realizzare senza uova e senza latte.

Se siete vegani, allergici o curiosi potete tranquillamente provare a riprodurla. Oppure se non avete tempo e siete invitati a casa di qualcuno questa velocissima ricetta richiede così poco tempo che vi sorprenderà. Ma ora vediamo il procedimento e alla fine vi elencherò le possibili varianti da utilizzare nel caso qualcosa non vi piaccia o non vi soddisfi.

Vi occorrono:

strumenti:

Una ciotola, un cucchiaio, una teglia

Ingredienti:

100gr di zucchero bianco

90gr di cocco grattuggiato

20gr di farina

circa ¼ di banana.

½ falconcino di aroma di mandorle liquida.

 

Schiacciate la banana su un piattino.

Prendete la ciotola e mettetevi dentro le polveri. Successivamente dal quarto di banana schiacciata prelevate 2 cucchiai da tea aggiungeteli alle polveri insieme all’aroma di mandorle.

Mescolate prima con l’aiuto di un cucchiaio poi con le mani il composto che non deve diventare omogeneo ne compatto ma deve solamente se lo schiacciate nel pugno, prendere una consistenza solida, che vi permetterà in seguito di fare le palline.

Quando l’impasto avrà raggiunto questa consistenza, con un cucchiaio da tavola prelevate il prodotto formate una pallina e ponetela sulla teglia precedentemente rivestita di carta forno.

Ripetete l’operazione fino a che non sarà finito il composto.

Porre la teglia in forno preriscaldato a 200° e lasciare cuocere fino a doratura per circa 10/15 minuti.

Se non vi piace il sapore della banana che tenederà a sentirsi, potete usare la la lecitina di soia in questo modo: un cucchiaio da tea di lecitina che andrà sciolta a freddo in due chucchiaini da tea di latte di cocco.

Se non gradite l’arma di mandorle infine potete utilizzare quella di vaniglia allo stesso modo.

Io li trovo ottimi e velocissimi in entrambe le varianti.

Se si è particolarmete golosi infine, un ulteriore arricchimento potrebbe esserle passarli nel cioccolato fondente fuso.

In ogni modo andranno serviti rigorosamente freddi.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica