Il valore dei lavoretti per bambini

I lavoretti per bambini sono una tradizione in molte famiglie. Essi aiutano i piccoli ad imparare il concetto di responsabilità e di condivisione delle faccende di aiuto in casa. Gli esperti in materia di psicologia evolutiva, affermano che tutti abbiamo bisogno di sentirci utili e di sapere che stiamo dando un contributo – anche i bambini. Ma non potranno mai sentirsi in quel modo se non diamo loro la possibilità di aiutarci nelle faccende di famiglia.

Un bambino deve avere alcune responsabilità. Ma come si fa a indurre i propri piccoli a collaborare senza stancarli? Vediamolo assieme. Errori da evitare quando si tratta di faccende.

Non insistere sulla perfezione. Nessuno è perfetto, ed è meglio avere un approccio più rilassato su quanto bene i figli stiano svolgendo le loro faccende. In caso contrario, potrebbe instaurarsi una lotta poco sana. Inoltre, è anche necessario non saltare i bambini durante i compiti e fare quel lavoro al posto loro, rischiereste di minare l’autostima.

Non iniziate in ritardo. Molti genitori tendono a pensare che il loro bambino è troppo piccolo. Ma i vostri figli possono essere più capaci di quanto pensiate. I bambini possono fare un sacco di lavori sin da piccoli. Ad esempio, mettere sempre i vestiti nella lavatrice o sparecchiare dopo cena. Ricordate, si imparano meglio le facendole.

Non siate avari di lodi. Non aspettate fino a quando il lavoro di routine venga effettuato. Lodate e incoraggiate il bambino mentre il lavoro è in corso. Dovete creare una dinamica positiva, soprattutto con bambini piccoli.

Non siate incoerenti. Non dovete gridare, infastidire e/o supplicare i figli per ottenere la loro collaborazione, dovete fargli percepire che si tratta di una regola costante e non indurli nella speranza o nell’errore di credere che qualcun altro possa fare quella cosa al posto loro. Il lavoro è lavoro!

800px-Set2

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica