Decorare il bagno: consigli

E voi, come ve lo siete immaginato il vostro bagno quando lo avete progettato? Probabilmente così come lo vedete oppure diverso ma avete ceduto a compromessi economici che ogni coppia deve affrontare quando si tratta di arredare la casa.

Con poca spesa però avete la possibilità di renderlo particolare e personalizzato sia che il bagno risulti obsoleto oppure nuovo o semplicemente non vi piaccia.

Se siete in affitto, optate per soluzioni che potrete togliere per riportare la casa allo stato originale nel caso traslocaste, ma in questo momento, ogni materiale può tornare utile da quelli presi in discarica, o nei negozi di usato a mobili o oggetti che sono in altre parti della casa e dei quali non sapete cosa farne.

I cestini in vimini, per esempio a seconda della loro dimensione possono trasformarsi in ottimi salva spazio nei quali mettere la carta igienica oppure degli asciugamani puliti e si possono lasciare o appoggiati ad un mobile oppure appesi con un semplicissimo gancino da muro anche a ventosa senza quindi bucare le mattonelle.

La tenda da doccia, con degli adesivi può essere colorata sulla parte esterna anche se sostituirla e trovarne una carina è assai semplice.

Per continuare, potreste utilizzare dei piattini particolari magari provenienti da vecchi servizi spaiati, come porta sapone e le tazzine da caffè come contenitore per mettere le maschere viso che si preparano in casa.

Se il tutto è pulito e magari sapientemente appoggiato sulla lavatrice quando non la si usa può rendere il bagno un ambiente molto accogliente così come gli adesivi da parete che si possono rimuovere in ogni momento ma che danno sicuramente un tocco di colore personalizzato a questo particolarissimo ambiente della casa.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica