Anelli Bottoni: come realizzarli

I bottoni, sono un ottimo complemento di vestiario, talvolta i più particolari o preziosi diventano addirittura un accessorio e chi di noi, non ha mai pensato supponiamo comprando un cardigan qualcosa del tipo: questi bottoni però sono davvero brutti? Un trucco, oltre ad andare in merceria a comprarli è quello, quando scartiamo un capo d’abbigliamento di tenerli tutti e cercare di riutilizzarli. Spesso specialmente se si acquista da catene o se si comprano pezzi molto semplici e di base il tipo di bottone si ripete dandoci anche la possibilità di avere un cambio adeguato quando ne perdiamo uno o di sostituirli tutti nel caso non ci piacciano o nel caso quello perso sia davvero irreperibile.

Le nonne, sono le migliori conservatrici di bottoni ne hanno di ogni forma e di ogni dimensione appaiati e spaiati vecchi e nuovi e molti sono anche di materiali rari che non vengono più usati dando quindi un certo valore al pezzo.

Ma se pensate che lo scopo del bottone resti confinato nell’abbigliamento vi sbagliate di grosso. Sono diventati dei veri e propri complementi di accessoristica con i quali è possibile creare bracciali, collane orecchini, decorare scarpe o impreziosire cerchietti. E’ molto carino e molto semplice anche realizzare un anello perché basta davvero pochissimo sforzo. Su internet o tramite appositi venditori potrete acquistare appunto il cerchiolino di base e poi con qualche goccia di colla a caldo o a presa rapida, incollarci il bottone o i bottoni. Se dovesse essere uno quelli che ha la parte dove si attacca che sporge, immaginiamo quelli fatti a perla, basterà con una pinza da gioielleria o con una forbice facendo attenzione a non ferirsi rimuovere la parte in più e limarla leggermente per appiattirla del tutto. Che aspettate? Non vi resta che provare!

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica