Tiling Tecnica: decora i tuoi pannelli con stile



Tra le tante tecniche del fai da te per arredare con gusto la propria casa negli ultimi anni sembra essere letteralmente esplosa la moda del Tiling, ovvero un procedimento per piastrellae del tutto originale e creativo che trova le sue radici nella lontana antichità, quando veniva utilizzato per decorare Chiese e palazzi di prestigio.
Cimentarsi nella tecnica del Tiling è davvero semplicissimo e per reperire i materiali utili basterà recarsi in un qualsiasi negozio di hobbistica.
Tra i tanti manuali disponibili per coloro che vogliono cimentarsi per la prima volta nel Tiling, il più gettonato è sicuramente quello scritto da Giuseppina Spadoni, Tiling: Nuovi Porgetti, dove oltre a tante idee del tutto originali e da personalizzare potrete trovare degli ottimi consigli per sperimentarvi in questo modo creativo di piastrellare la vostra camera così come l’intera casa o l’ufficio.

Ma passiamo a qualche piccola indicazione preliminare per partire con il lavoro ed avere tutto l’occorrente a portata di mano. Per la tecnica del Tiling avrete bisogno di supporti tiling in MDF, ovvero tavolette di legno pressato, colori acrilici, stampe a vostra scelta, un cutter, colla, pennelli, finitura ad acqua e infine la crystal finish, fondamentale per poter decorare le vostre piastrelle.
Ora procediamo con il Tiling vero e proprio: incollate sul supporto, già colorato con gli acrilici, la stampa che avete scelto e con il cutter eliminate la carta in eccesso. Dopodiché passate la finitura ad acqua e lasciate asciugare per poi passare il crystal finish sull’intera superficie facendo attenzione a non lasciarlo colare negli spazi aperti.
Il gioco è fatto, che ve ne pare?