Frullato di frutta senza lattosio: buonissimo e molto estivo



L’intolleranza al lattosio è ormai diffusissima in tutto il mondo, e sempre più persone ne sono affette. Le cause sono ancora in corso d’investigazione da parte dei medici e dei ricercatori ma una certezza resta: esistono persone che non possono più vedere i latticini o che possono assumerli parzialmente.

Quanto si scopre di avere questo problema la vita cambia completamente, di solito in meglio fisicamente perché si sa esattamente cosa ci fa star male, ma il vivere in società spesso ne risente cosi come le nostre abitudini alimentari specialmente mattutine.

Esistono comunque in commercio vari sostituti del latte vaccino che possono essere la soia, l’avena, o il riso, a seconda del proprio gusto potrete quindi scegliere quello che preferite anche se molte persone tendono a sostituire il latte del mattino con del succo d’arancia.

Un ottimo modo per iniziare la giornata può essere infatti addizionarlo ai cereali per una colazione veloce ma molto dolce, se invece avete più tempo potrete utilizzare una banana rinfrescata per una notte in frigorifero e frullarla con il succo sino ad ottenere una bella crema densa simile ad un frullato che potrete gustare da sola oppure con dentro qualche altro prodotto a vostro piacere.

Il succo d’arancia è assolutamente il più gettonato ma andrà benissimo se lo preferite anche quello d’ananas o di pesca a seconda delle vostre preferenze.

Se poi, volete creare qualcosa che faccia particolarmente bene a tutto l’organismo, nella preparazione del frullato potrete impiegare anche un cucchiaino di lievito di birra che vi aiuterà a far crescere in maniera più veloce sia le unghie sia i capelli regolarizzando anche tutto il vostro organismo.

Se siete quindi in cerca di una colazione fresca o di un ottimo frullato fatto con frutta vera ma l’intolleranza al lattosio vi fa disperare, non vi resta che provare uno di questi facilissimi consigli.