Diete fai da te, funzionano?



Siamo quasi a marzo e ciò che immediatamente ci viene in mente è l’imminenza dell’estate. E cosa chiama l’estate se non la ormai nota e tanto odiata, prova costume? Ebbene si, per chi vuole sfoggiare un fisico da paura in questa estate 2013, il periodo da sfruttare è proprio questo, con tanto esercizio fisico ma soprattutto con una dieta equilibrata.

Occhio però al faidate, è importante infatti sapere che per dieta equilibrata intendiamo proprio dire una dieta che sia opportuna, seguita da specialisti e non auto-prescritta.

Le diete fai da te infatti, che spesso equivalgono a non mangiare o comunque a mangiare pochissimo e male, non solo sono dannose ma addirittura controproducenti. Se è vero che sul periodo breve si può riuscire a perdere molti chili, è altrettanto vero che vi basterà pochissimo per riprendere tutto e con gli interessi. E’ proprio per questo motivo che ogni qual volta si debba affrontare un regime alimentare dietetico, è necessario riferirsi a dietologi e specialisti del settore, gli unici in grado di comprendere in base al nostro corpo, come e dove agire.

Uno dei problemi che si registrano più frequentemente infatti è proprio quello del riacquisto di chili subito dopo aver “subito” una dieta, bene questo capiterà sempre e comunque se vi affiderete a diete fai da te, il rischio si riduce ovviamente se a suggerirvi la dieta è appunto uno specialista. Perchè la dieta fai da te non va bene? Soprattutto perchè molto spesso si decide di prendere spunto da diete presenti magari in rete o fatte da amici, senza considerare che ciascuno di noi ha le proprie caratteristiche ed il proprio metabolismo. In sostanza, la dieta va personalizzata e faatta su misura ed il fai da te in questo senso non può intervenire.

 

Cattura