Decoupage su legno e stoffa: istruzioni per l’uso



Tra le tecniche del fai da te più ambite del mondo femminile (e non solo), quella del Decoupage è sicuramente tra le più datate ma ancora oggi attualissima grazie alla possibilità di decorare in totale creatività qualsiasi tipo di oggetto a nostra disposizione. Dal legno, alla stoffa, al metallo, fino a vetro, ceramica e porcellana, potrete sbizzarrirvi con un nuovo hobby divertente e dai risultati sempre personalizzati ed originali.
A questo proposito oggi vogliamo darvi qualche istruzione per l’uso utile al decoupage su legno e su stoffa.
Di base avrete bisogno dei classici materiali del fai da te, ovvero forbici, forbicine, taglierino o cutter, pennelli (abbiate fantasia nella grandezza e nelle misure), spugne (quelle per il trucco sono perfette), colori acrilici, colla tipo vinavil, vernice protettiva e infine scegliete con cura l’oggetto da decorare.
Per quanto riguarda il decoupage su legno ricordatevi, nel caso di legno grezzo e non trattato, di carteggiarlo delicatamente con della carta vetro. Stendete del gesso acrilico bianco sul fondo e dopo averlo fatto asciugare date una passata di carta vetro con movimenti circolari. Per sicurezza date una seconda passata di gesso acrilico.
A questo punto non vi resta che decorare il vostro oggetto. Se volete essere originali e creativi, dopo la prima passata di colore, sceglietene un altro e con la spugna picchiettatelo sul colore di sfondo. In alternativa potrete dare al vostro oggetto un effetto stellare magari scegliendo uno sfondo blu e, a base asciugata, intingendo il pennello in un bel giallo accesso per poi “spruzzarlo” sull’oggetto a circa 20 centimetri di distanza.
Se invece preferite tentare il decoupage su stoffa non avrete bisogno di alcun preliminare specifico, ma semplicemente di tutta la vostra fantasia per colorare, ritagliare, aggiungere e tutto quello che il vostro buon gusto vi consiglia. Buon divertimento!