Cute grassa, capelli che si sporcano facilmente dopo le vacanze? ecco i consigli



Tra poco arriverà il freddo e si inizierà a lavare meno i capelli dal momento che non si andrà più al mare o in piscina così di frequente ed il caldo per fortuna ci darà pace.

Purtroppo dopo averli stressati per tutto il periodo caldo, tenderanno ad essere secchi e molto spesso a sporcarsi di più.

Il cuoio capelluto, produce naturalmente del grasso che serve al capello per restare idratato e sano, continuando a lavarli questa patina viene meno.

Nel momento in cui si torna alla routine, specialmente in chi ha la cute grassa si assiste ad una sovra produzione di sebo che renderà i capelli sporchi in breve tempo ed opachi.

Cosa fare dunque per fronteggiare questo problema e tornare ancora una volta alla routine autunnale?

Semplicemente resistete e trovare qualche stratagemma.

Un buon trucco è usare della cipria HD alla radice dei capelli appena sono stati lavati per far durare la pulizia più a lungo. Anche il borotalco, la polvere di iris ed il caolino (un tipo di argilla bianca) andranno bene per lo scopo anche se saranno più difficili da rimuovere ed appesantiranno un po la chioma.

Legarli quindi sembra un ottima alternativa, approfittando della moda che ci vuole tutte un po pin up, sfruttate forcine o fermagli per raccogliere la frangia all’indietro e formare una leggera bombatura laterale oppure centrale.

Anche una bella treccia se vi piace e vi dona potrebbe servire allo scopo. Successivamente, per acconciare il resto dei capelli, potreste pensare ad una coda raccolta o ad un più elegante chignon se sono molto lunghi.

Se soffrite di cute grassa, portate sempre con voi una fascetta che copra bene la parte più sporca dei capelli. In questo modo se durante il giorno sentiremo in bisogno di nascondere quella zona precedentemente ignorata perché creduta pulita, con questo piccolo accorgimento ce la caveremo alla grande; inoltre questo oggetto si trova nei colori e nei modelli più svariati per un look sportivo o elegante a seconda dell’occasione.