Centralina aggiuntiva sulla Dacia



Il marchio Dacia da un po’ di anni è stata acquisita dal gruppo Renault, migliorando sempre di più i propri modelli. E ‘possibile, comunque, incrementare le prestazioni (abbassando i consumi) grazie ad una centralina aggiuntiva , che non compromette l’autovettura e non è difficile da installare. E senza nemmeno stravolgerne la meccanica o la carrozzeria. E la stessa cosa vale per la sua rimozione. In ogni caso,
indipendentemente dal modello, la centralina aggiuntiva lascia invariati i gas di scarico rimovendo, però, i fumi che spesso sono presenti e che sono dannosi per l’ambiente. E’ attivabile e disattivabile a piacimento dall’interno dell’abitacolo grazie ad un telecomando ed ha ben due anni di garanzia. Andando nello specifico, per esempio la centralina aggiuntiva per la Dacia Logan consente di aumentare le prestazioni dell’auto
in maniera esponenziale, incrementando la velocità di ben 50 cavalli in più. Non solo: a fronte di tutto ciò si possono ridurre i consumi fino ad un 20% in meno. In poche parole, di un quinto. I modelli proposti per la Dacia Logan sono tre, a secondo di quanto si vuol spendere e di quanto si vuole modificare l’auto. La centralina aggiuntiva modello “Base” incrementa la potenza del motore di un 10% e abbassando i consumi
fino al 7% (comunque buono, visti i prezzi della benzina); la versione “Gold”, invece, può arrivare ad un massimo del 20% di potenza in più e, conseguentemente, ridurre il consumo di benzina del 15%. L’ultima gamma è definita “Premier” e può far incrementare le prestazioni del 35% e ridurre i consumi del 20%.
Discorsi simili valgono anche per i modelli Sandero e Duster le cui centraline hanno più o meno gli stessi effetti per la Dacia Logan. Insomma: se si vogliono ridurre i consumi ed aumentare la potenza, non resta che affidarsi a questa aggeggi senza alcun timore.